Se non riesci a leggere questa email leggila online
 
5/5/2020
Questo numero della newsletter esce con un giorno di ritardo per attendere i dati delle immatricolazioni di Aprile 2020
 
 
Immatricolazioni Aprile 2020 
Nessuna sorpresa nei dati terrificanti delle immatricolazioni di Aprile: il mercato è crollato del 97,5% consegnando solo la manciata di vetture che non richiedevano la disponibilità dei concessionari, chiusi per tutto il mese.
 
 
Auto elettriche: l’estrazione del litio, componente fondamentale delle batterie
In futuro, dai tradizionali accumulatori agli ioni di litio per le auto elettriche si potrebbe passare a soluzioni meno impattanti per le risorse naturali. Come quelli ad alto contenuti di silicio, che assicurano una buona densità energetica. In generale, anche per le batterie cosiddette allo stato solido (litio e zolfo o litio e ossigeno) ci vorrà un bel po’ di tempo e bisognerà risolvere alcune criticità sul ciclo di vita. Al momento, insomma, gli accumulatori agli ioni di litio continuano a essere la soluzione pressoché obbligata per i veicoli elettrici. 
 
 
Leggi su GreenStyle
 
 
Auto elettrica, consigli di manutenzione
Con gli italiani bloccati in casa, a seguito delle normative previste per evitare la diffusione del Coronavirus, anche le auto sono costrette a restare ferme. Avevamo già parlato di come prenderci cura dell'auto durante questo periodo di quarantena, ma cosa fare se si possiede un'auto elettrica rimasta ferma per diverse settimane?
 
 
Leggi su LeccoToday
 
"Liberalizzare le preferenziali non essenziali E aprire la ‘T’ alle auto elettriche"
"Non conosco il progetto della ‘bicipolitana’. Il Comune, come al solito, non ci ha fatto la cortesia di informarci", afferma Federico Bendinelli, presidente dell’Aci Bologna. "Mentre sarebbe logico, in tema di mobilità, consultare tutte le categorie interessate".
Si teme un boom dell’auto nella ‘fase 2’ dell’emergenza.
"Mi sembra prevedibile, visto che con la ripresa ci sarà una certa prudenza nell’uso degli autobus".
 
 
Leggi su Il Resto del Carlino
 
 
Ricarica auto elettriche, 30.000 nuovi punti Be Charge
Lo sviluppo della mobilità elettrica va avanti nonostante l’emergenza Coronavirus Covid-19, ne è sicura Be Charge che annunciato un piano di investimenti per aumentare i punti di ricarica in Italia. Be Charge è un operatore integrato per la mobilità elettrica che consente ai possessori di auto elettriche di ricaricare su tutto il territorio nazionale attraverso la propria infrastruttura di ricarica pubblica.
 
 
Leggi su NewsAuto
 
 
Ricarica auto elettrica, il nuovo CHAdeMo oltre i 500 kW
Lo standard CHArge de MOve (CHAdeMO per gli amanti degli acronimi) è uno degli argomenti ricorrenti quando si tratta di temi come ricarica elettrica e rincorsa al miglior hardware per le auto elettriche. CHAdeMO è nato a seguito di una collaborazione delle maggiori case automobilistiche giaponesi, e con il suo protocollo è arrivato a coprire buona parte del mercato asiatico. Mentre in Europa si usa maggiormente la ricarica con sistema CCS Combo.
 
 
Leggi su FormulaPassion
 
Nuove Citycar FCA, Fiat: dopo la “vecchia” 500 BEV che ha il vestito firmato ma di 13 anni, la nuova 126 EV che sbaraglia la concorrenza?
Tutti attendono di provare la nuova Fiat 500 elettrica del 2020, quella che abbiamo visto a Milano ma di cui non ci si è potuti occupare bene, per colpa della pandemia. Quella che verosimilmente in autunno potremo trovare sulle strade italiane ma per cui attendiamo di sapere il vero costo netto. Già perché se si pensa alla situazione, al ridimensionamento globale e a certi “scontoni” mai visti che il gruppo FCA sta mettendo per le sue auto termiche, tutte (41%)… 
 
 
Leggi su AutoMoto
 
Copyright © 2020 One Wedge srl - piazza Bertarelli, 1 - Milano
Condividi su FacebookTwitter, IInvia ad un amico
Lei è iscritto a questa Newsletter con l'indirizzo .
Cancella l'iscrizione • Aggiorna l'indirizzo email