Se non riesci a leggere questa email leggila online
 
30/8/2021
 
Esauriti i fondi per le auto elettriche e plug-in
A poco più di un mese dal varo della nuova tornata di incentivi per l'acquisto di auto a benzina, diesel e ibride, in vigore dallo scorso 24 luglio, si sono esauriti i fondi dell’ecobonus (fino a 6 mila euro) destinati alle vetture elettriche e plug-in a basse emissioni di anidride carbonica nelle due fasce 0-20 g/km e 21-60 g/km.
 
 
Audi accelera trasformazione, da 2026 solo auto elettriche
Audi accelera la trasformazione dell'azienda e dal 2026 lancerà sul mercato globale esclusivamente nuovi modelli full electric, mentre la produzione di motori a combustione interna verrà gradualmente interrotta entro il 2033. Lo ha annunciato Markus Duesmann, Ceo di Audi AG, durante la presentazione del piano Vorsprung 2030 che definisce in modo netto l’orizzonte per la conversione alla new mobility.
“Il piano Vorsprung 2030 - ha detto Duesmann - consentirà ad Audi di affrontare e vincere le sfide del futuro. I cambiamenti all’interno della società civile si stanno susseguendo a ritmo vertiginoso. Ecco perché acceleriamo la nostra trasformazione”.
 
 
Leggi su ANSA
 
 
L’auto elettrica fa rinascere le miniere piemontesi
Nichel e cobalto dalle miniere dismesse del Piemonte per la sfida della decarbonizzazione. In Italia la partita si gioca a Usseglio e Balme dove la Strategic minerals, azienda controllata dalla Alta Zinc Ltd, ha ottenuto il rinnovo dei permessi di ricerca per l’esplorazione di cobalto, nichel, rame, argento e metalli associati. Il rinnovo, richiesto dall’azienda mineraria, arriva dopo la scoperta di nuove mineralizzazioni a Balme area adiacente a quelle interessate dal progetto Punta Corna in comune di Usseglio.
 
 
Leggi su Il Sole 24 Ore
 
A Milano le auto elettriche parcheggiano gratis (sempre e ovunque)
Parcheggi gratis per le auto elettriche. Il Comune di Milano, infatti, mette a disposizione un pass per la sosta gratuita di auto elettriche e ibride con fattore CO2 < gr. 50, ovvero un livello di emissioni di andride carbonica inferiore ai 50 grammi per chilometro.
A cosa serve il Pass?
Consente la sosta gratuita dei veicoli a completa trazione elettrica e ibrida con fattore CO2 < gr. 50 negli spazi gialli riservati ai residenti
negli spazi blu destinati alla sosta a pagamento
 
 
 
 
Quanto spendono le case auto per le vetture elettriche
Da un lato la scarsità di semiconduttori e il Covid rimangono due incognite sul futuro, per lo meno a breve-medio termine. Dall'altra parte invece la direzione intrapresa dai soldi (il classico follow the money) dà delle certezze. In questo contesto la direzione dei marchi auto verso una produzione maggiore di vetture 100% elettriche è presa. Più delle richieste della politica e dei dati di mercato, in crescita ma finora minoritari, lo rivelano con chiarezza inequivocabile le percentuali delle spese per ricerca e sviluppo e investimenti in conto capitale pianificati dai grandi gruppi che costruiscono macchine. 
 
 
Leggi sulla Gazzetta d-Sport
 
 
ACM City One, l’auto elettrica con autonomia “illimitata”
Veniamo subito al sodo: l’autonomia illimitata del titolo non è merito di qualche clamorosa scoperta scientifica o nuove batterie aliene. Si tratta di una trovata del marketing legato alla tedesca ACM City One, che punta sull’utilizzo di batterie intercambiabili. In pochi minuti, grazie agli appositi alloggiamenti sul tetto, è possibile sostituire la riserva elettrica come faremmo con un comune smartphone attaccando la scorta ausiliaria. Per una dimostrazione pratica, guardate il filmato in fondo a questo articolo.
 
 
Leggi su Tom’s Hardware
 
Tesla Model Y, ecco un rarissimo video 4K con tutte le fasi di produzione a Shanghai
Tesla ci ha abituato, sia negli Stati Uniti, sia in Europa, a uno scarso uso dei media per pubblicizzare la sua attività. Questa scelta non comprende solo i canali tradizionali, ma anche quelli più moderni, come social o YouTube, dove molto raramente pubblica qualcosa.
La filiale cinese invece si è sempre comportata in modo diverso, pubblicando spesso foto della fabbrica di Shanghai, o video più o meno lunghi con una certa periodicità. Questa volta è toccato al social media cinese Weibo ospitare un video in 4K, pubblicato in via ufficiale da Tesla China, che mostra per la prima volta tutte le fasi di lavorazione, in particolare quelle per la Model Y.
 
 
Leggi su HW Upgrade
 
Copyright © 2021 One Wedge srl - piazza Bertarelli, 1 - Milano
Condividi su FacebookTwitter, Invia ad un amico
Lei è iscritto a questa Newsletter con l'indirizzo .
Cancella l'iscrizione • Aggiorna l'indirizzo email