Se non riesci a leggere questa email leggila online
 
8/4/2019
 
Fatemi i conti in tasca: perché mi conviene l'elettrica
Un po’ di tempo fa provai a fare un p’ di conti sulla convenienza di un’auto elettrica in alcuni scenari di utilizzo. Oggi, essendo la mia venerabile (e affidabilissima) Honda CR-V arrivata a 240.000 kilometri in poco più di 5 anni, devo prendere in considerazione la sua sostituzione – in realtà si tratterà di un affiancamento, dato che l’auto da sostituire è una piccola Ford Fiesta Euro4 poco meno kilometrata.

 
 
Criticare la critica: le batterie
Adesso che la Mobilità Elettrica non è più solo una innocua mania di pochi pazzi ecologisti, ma i sussulti iniziali della più massiccia trasformazione industriale della Storia, diventano sempre più frequenti critiche provenienti da voci autorevoli; ultimo in ordine di tempo, questo articolo comparso nientepopodimenoché sul sito del World Economic Forum.
 
 
Leggi su OneWedge blog
 
 
Immatricolazioni Marzo 2019
Nonostante gli inciampi nella partenza degli incentivi, Marzo è stato un mese brillante per la Mobilità Elettrica, che cresce del 42% rispetto all’anno scorso in un quadro generale disastroso, in contrazione del 9,7%, trascinato dal diesel che perde oltre trentamila unità, ovvero UN QUARTO delle proprie vendite in Marzo, accelerando sempre più precipitosamente la fuga da questa motorizzazione (nell’intero trimestre il calo è “solo” del 12%).
Ancor peggio se la passa il metano, che perde il 40% dei propri clienti e – per la prima volta – il calo non è compensato dal benzina che guadagna sì quasi il 10% dei consensi, ma non riesce a compensare i tonfi degli altri fossili.
 
 
Leggi su OneWedge blog
 
Criticare la critica: l'energia
Proseguiamo ad affrontare le più comuni critiche alla Mobilità Elettrica affrontando il tema dell’energia.
Le critiche
- L’impronta carbonica dell’energia elettrica – ovvero, può darsi che l’auto elettrica non emetta nulla, ma se l’energia elettrica con cui ho caricato la batteria viene generata bruciando carbone…
- Ci sarà energia sufficiente? Se tutte le auto circolanti in Italia diventassero elettriche DOMANI, la rete collasserebbe.
- Ci sarà potenza sufficiente? Se tutte le auto elettriche cercassero di caricarsi contemporaneamente, la rete collasserebbe.
- L’unica auto elettrica veramente ecologica sarebbe quella che produce l’energia che consuma tramite vernici / film fotovoltaici applicati sulla carrozzeria.
 
 
Leggi su OneWedge blog
 
 
Rendere profittevole la produzione di EV
Oggi ho letto un articolo sul blog automotive di McKinsey che mi ha fatto inarcare le sopracciglia: in estrema sintesi, dice che costruire una EV è molto più costoso che costruire una ICE della stessa categoria.
In effetti concordo sulla conclusione, ma ho qualche riserva sulla ripartizione dei costi (che in McK chiamano “cost walk”) riportata nell’articolo:
 
 
Leggi su OneWedge blog
 
 
Auto elettriche e ibride: l’assicurazione costa meno?
L’introduzione dell’ecobonus 2019 farà definitivamente impennare il mercato delle auto elettriche e ibride in Italia? I primi dati di marzo non sono esaltanti, ma aspettiamo che la misura entri a regime. C’è però un altro aspetto che potrebbe favorire la diffusione delle vetture a basse emissioni, oltre alla ventata ecologista che sta scuotendo il mondo occidentale, e in particolare le giovani generazioni, sull’esempio di Greta Thunberg: il costo dell’assicurazione Rc auto.
 
 
Leggi su Sicurauto
 
La storia infinita della iCar: Apple ruba a Tesla l'esperto dei motori elettrici
Sembrerebbe proprio il caso di dirlo, il progetto Apple per una ormai famigerata iCar non conosce pace. Per un certo periodo i piani della Mela erano dati per certi, con una super car pronta per arrivare sul mercato seguendo le orme del successo di Tesla, azienda non a caso spesso accostata ad Apple. A un certo punto però il Project Titan - nome in codice durante la fase di sviluppo - si è arenato, nonostante il ritorno di Bob Mansfield, chiamato anche per "sistemare" questo progetto. Le voci di corridoio hanno quindi insistentemente riportato un cambiamento di rotta, con il passaggio al solo sviluppo software per la guida autonoma, con l'intento poi di trovare un partner nel mondo automotive. 
 
 
Leggi su DMove
 
Copyright © 2019 One Wedge srl - piazza Bertarelli, 1 - Milano
Condividi su FacebookTwitter, IInvia ad un amico
Lei è iscritto a questa Newsletter con l'indirizzo .
Cancella l'iscrizione • Aggiorna l'indirizzo email