Se non riesci a leggere questa email leggila online
 
26/2/2018
 

Migrare una flotta di mezzi commerciali

La Frizzi&Lazzi è una azienda (fittizia) che distribuisce i propri prodotti ad una molteplicità di destinazioni situate nell’ambito urbano; non è questo il suo unico mercato, ma è quello maggiormente interessato dal progetto, in quanto è soggetto al rischio di provvedimenti limitativi del traffico a causa dell’inquinamento.
 
 
Mercedes eActros, 11 moduli batteria, 200 km di autonomia e tanta potenza
Daimler ha piani molto interessanti per il futuro della gamma di camion a marchio Mercedes, sopratutto per quello che riguarda i nuovi modelli 100% elettrici.
Oggi vengono resi pubblici nuovi dettagli e immagini del futuro eActros, il camion elettrico che verrà commercializzato in due varianti, una da 18 e l'altra da 25 tonnellate. 
 
 
Leggi su DMove 
 
 
Le auto elettriche potrebbero creare 206mila nuovi posti di lavoro in Europa
Le auto elettriche possono contribuire a rivitalizzare la crescita dell’Europa, creare 206mila nuovi posti di lavoro e ridurre l’inquinamento atmosferico. A dirlo “Alimentare il futuro dell’Europa“, lo studio commissionato dall’European Climate Foundation e realizzato dalla società di consulenza Cambridge Econometrics. Al suo interno il punto di vista di alcune parti interessate: case automobilistiche, associazioni industriali, sindacati e consumatori.
 
 
Leggi su QuiFInanza
 
Auto elettriche: nuovo magnete ridurrà dipendenza da metalli rari
Questo lo scenario che sembra aprirsi dopo la presentazione da parte di Toyota di un nuovo magnete per vetture alimentate a elettricità, che utilizzerà il 50% in meno di neodimio, un metallo molto raro la cui domanda supererà l’offerta, secondo le stime degli esperti Toyota, entro un paio d’anni. Il nuovo magnete ideato da Toyota per le auto elettriche utilizzerà cerio e lantanio al posto della quota di neodimio eliminata, due metalli molto più economici e disponibili.
 
 
Leggi su GreenStyle
 
 
Tesla con la Model S supera in Europa le vendite di Mercedes Classe S e BMW Serie 7
Non era mai successo che Tesla con la sua ammiraglia, la Model S, superasse per numero di unità vendute in Europa le ammiraglie dei marchi premium di Mercedes, BMW e Audi. Un risultato che era stato già ottenuto negli anni scorsi da Tesla negli Stati Uniti, ma mai in Europa.
Le vendite di Tesla Model S in Europa sono cresciute del 30% fino a 16.132 unità nel 2017, superando le immatricolazioni della Classe S di Mercedes che invece sono cresciute di appena il 3% fino 13.359. La BMW con la Serie 7 ha venduto 11.735 unità nel 2017, con un calo del 13%.
 
 
Leggi su Il Sole 24 Ore
 
 
Diesel addio? In Italia inizia il giro di vite
Non è periodo facile per il Diesel, che dalla crisi in Europa rischia di uscire indebolito anche in Italia.
La prima casa automobilistica a dire basta è stata Toyota, che ha lasciato la motorizzazione Diesel nel mercato italiano solo per alcuni mezzi di segmento alto o commerciali, e ora inizia anche il giro di vite delle istituzioni, così come all’estero.
In Lombardia è stato deciso lo stop agli incentivi per chi acquista veicoli Diesel, mentre rimarranno per i veicoli a benzina, ibridi e naturalmente per gli elettrici.
 
 
Leggi su Money
 
Porsche AG CEO: racing to the pole position of e-Mobility
Digital transformation is changing the fundamentals of countless sectors, and the automotive industry has not been left untouched. When combined with the strive for greater sustainability, the result is the development of hybrid and electric vehicles that are less reliant on fossil fuels, if at all. In the world of automobiles, the name Porsche is often equated with jealousy-inducing, high-performance sports cars, but the company’s roots actually lie in engineering and design. 
 
 
Leggi su European Business
 
Copyright © 2018 One Wedge srl - piazza Bertarelli, 1 - Milano
Condividi su FacebookTwitter, IInvia ad un amico
Lei è iscritto a questa Newsletter con l'indirizzo .
Cancella l'iscrizione • Aggiorna l'indirizzo email